Film,  Musical

The Greatest Showman, di Michael Gracey

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

Recensione: The greatest showman è un film musical del 2017 diretto da Michael Gracey. È stato premiato con importanti riconoscimenti tra cui il Teen Choice Award.

i membri del circo di The greatest showman

La trama

È la storia di un bambino, Phineas T. Barnum (Hugh Jackman), figlio di un umile sarto che lavora per un ricco uomo. L’uomo ha una figlia, che presto si innamora di Phineas nonostante l’assoluto divieto del padre di frequentare gente del genere.

Una lunga canzone, segna la transizione tra l’infanzia e l’età adulta e proietta lo spettatore in una realtà in cui Phineas fa di tutto per garantire alla sua famiglia una vita senza rinunce. Decide così di mettere in piedi uno spettacolo con quei fenomeni da baraccone tanto remunerativi nel XIX secolo.

Ma il cambiamento è in agguato dietro l’angolo, e una minaccia incombe sull’armonia della famiglia: il dio denaro acceca Phineas, che si lascia alle spalle la vita dello spettacolo circense, per seguire la tournèe di una talentuosa cantante.
Sarà Philip Carlyle, interpretato da Zac Efron, un drammaturgo assunto da Barnum, a farsi carico dell’attività e dello spettacolo.
Ma come andrà a finire questa commovente storia fatta di addii e delusioni?

Analisi di The greatest showman

Inutile dire che già poco tempo dopo la sua uscita, The greatest showman è stato acclamato. E questo non solo per la sua commovente trama, ispirata alla storia di Phineas Taylor Barnum, ma anche per le meravigliose canzoni dai testi davvero poetici.

La colonna sonora consta di undici canzoni, due delle quali diventate famose in modo particolare: Never Enough e A million dreams. È molto nota anche la canzone che porta il titolo del film, utilizzata in particolar modo in spettacoli atti a sensibilizzare il pubblico alla normalizzazione della “diversità”.

I riconoscimenti dati al musical sono stati diversi e hanno visto vincitori Zendaya e Zac Efron (premio alla migliore attrice e al miglior attore in un film d’azione o d’avventura o drammatico). Inoltre la pellicola stessa ha vinto il Teen Choice Award per il miglior film drammatico.

Le mie opinioni su The greatest showman

Non sono un’amante del musical, o almeno, non del musical visto al cinema o in TV. Per me è uno spettacolo che deve essere visto a teatro e pertanto resta al momento un sogno nel cassetto. Sarebbe davvero meraviglioso andarne a vedere uno a Broadway!

Ma ammetto che The greatest showman mi ha davvero conquistata. L’ho visto in nave, più per ammazzare il tempo che per la voglia di vedere un film, ma devo dire che non sono riuscita nemmeno a trattenere le lacrime. È una storia meravigliosa e che può insegnare davvero tantissimo. Non sono una critica cinematografica e non ho intenzione di entrare in tecnicismi che non mi appartengono. Limitandomi a dire la mia esperienza, posso dire che mi piacque così tanto che non solo ne ascolto le canzoni ogni volta che posso (cover comprese), ma mi fa piacere rivederlo di tanto in tanto, soprattutto quando ho voglia di commuovermi come se non ci fosse un domani.

Consiglieresti The greatest showman?

Assolutamente sì, anche a chi non ama il genere musical in generale. È una pellicola che si fa apprezzare moltissimo da chiunque, indipendentemente dai gusti cinematografici. E, secondo me, tenere ben presente che si tratta di una storia vera, può aiutare in caso di pregiudizi.

Se vi ho incuriositi, e desiderate vederlo, vi lascio qua sotto il trailer del musical e anche il link alla piattaforma in cui potrete trovarlo nel caso in cui siate abbonati: Disney+.

Se invece collezionate dvd e volete assolutamente averlo nella vostra videoteca, potrete acquistarlo a questo link:

https://amzn.to/3lR2QX8

2 commenti

Leave a Reply